SPAZIO BIANCO

video - link

Beato fr. Jean-Joseph Lataste
(1832 – 1869)
frate domenicano

A 25 anni è novizio nell’Ordine domenicano. Nel 1863 viene ordinato sacerdote e due anni dopo è eletto sottopriore conventuale e maestro dei novizi.
Il 14 settembre 1864 fr. Joseph Lataste entra nel carcere femminile di Cadillac per predicare “una missione” a quelle donne. Ci sono prostitute, alcolizzate, madri che hanno abortito o ucciso il marito o il compagno. Nel carcere succedono violenze, rivolte, suicidi.
Nella sua predicazione egli annuncia a quelle donne la misericordia infinita di Dio che redime, che ricrea e sempre dà una nuova possibilità:
«Abbiate fiducia in Dio ed egli non vi deluderà, buttatevi decisamente fra le sue braccia ed egli vi riceverà; vi stringerà al suo cuore, darà alla vostra fronte il bacio di pace, vi restituirà la sua amicizia e la vostra innocenza, vi benedirà».
Così, verso la fine della “missione”, fr. Joseph si sente dire da alcune di loro che desiderano cambiare vita; che, uscite dal carcere, vorrebbero consacrarsi al Signore, ma non sanno come fare visto che non possono essere accolte in nessuna Congregazione a causa del loro passato. Come in un lampo, il frate vede tutta la sua fondazione futura: ne faranno parte donne provenienti da una vita retta e donne provenienti da esperienze di peccato che Dio ha rifatto nuove nel cuore con la sua misericordia. Così, il 14 agosto 1867, nasce la prima comunità delle Suore domenicane di Betania.

torna indietro