SPAZIO BIANCO

video - link

juan maciasS. Giovanni Macias
(1585 – 1645)
Frate domenicano


S. Giovanni Macias potrebbe definirsi un “camminatore” delle Ande poiché le ha percorse dopo esservi approdato partendo dalla sua Spagna.
Giovane custode di pecore, orfano e senza cultura, si affida alla guida di san Giovanni evangelista che interiormente gli parla, e arriva a Lima.
Qui, svolgendo il suo lavoro di mandriano, un giorno incontra san Martino de Porres. Tra loro nasce una bella amicizia e quindi decide di entrare nell’Ordine Domenicano per diventare come lui “fratello cooperatore”. Divenuto portinaio del convento di “S. Maria Maddalena” lo apre all’accoglienza di molti poveri che vi accorrono sempre più numerosi. Sensibile ai bisogni degli altri, divide il suo tempo tra la preghiera e le opere di carità, paziente nelle umiliazioni e nell’accettare i dolori della malattia.
Dalla preghiera, in particolare dal Rosario pregato quotidianamente, attinge lo slancio della donazione verso tutti e il coraggio di dire la verità per convertire i cuori, ricevendo dal Signore speciali doni mistici e compiendo miracoli in favore dei bisognosi.
Il suo cammino terreno si è concluso a Lima dove ora si trovano le sue spoglie accanto a quelle dei conterranei san Martino de Porres e santa Rosa da Lima.

Reginaldo Frascisco, Il patrono degli emigranti. San Giovanni Maçias, ESD 1995

torna indietro